Limoni (1000x664)

LIMONE

Il Limone è il frutto dell’albero Citrus limon , appartenente alla Famiglia delle Rutaceae. Il suo nome deriva dalla parola persiana limu, Che indica la sottofamiglia degli agrumi (Aurantioideae).

limone EgiziSebbene sia generalmente associato alla tradizione mediterranea, l’albero di limone E Originario dell’Asia orientale . Sin dall’antichità era noto in Cina e Nelle Civiltà mesopotamiche: Gli Arabi lo utilizzavano venire astringente e Antidoto Contro i veleni. Era adoperato inoltre Dagli antichi Egizi Nel Processo di imbalsamazione delle mummie. Divenne noto ai Greci Intorno al V Secolo aC, con il Nome di “Mela persiana”. Il Primo autore Greco Che lo CITO Nella SUA opera fu Teofrasto , allievo di Aristotele, considerato il Più ​​Importante botanico del Suo tempo, nonchè il Fondatore della fitoterapia. Alcuni ritrovamenti archeologici nell’Area di Pompei e brani della Naturalis Historia di Plinio Fanno Pensare Che I Limoni fossero noti ai Romani; sembra tuttavia Che non lo gradissero, FORSE una Causa del sapore aspro, e il Che Siano caduti in disuso Fino all’anno Num 1000, QUANDO Gli Arabi li reintrodussero in Europa.

Citroniera Venaria

La Citroniera di Venaria

La prima Coltivazione Europea di limoni sorse in Sicilia Intorno al X Secolo, ma this Pianta Arrivo Nel nord Italia (Genova) da solo verso il XV Secolo. Esistono Scritti di quest’epoca in cui il limone viene citato venire cura per lo scorbuto , Una Malattia causata Dalla Carenza di Vitamina C, di cui soffrivano principalmente i Marinai. Essendo Una Pianta sensibile alle basse temperature, Nel Rinascimento Il Limone inizio di un Essere coltivato Nelle cosiddette limonaie o giardini d’inverno , Locali chiusi e dotati di Grandi vetrate, quasi Semper Annessi alle ville gentilizie. In Italia la Più Famosa di queste Costruzioni e la Citroniera della Reggia di Venaria Reale , progettata da Filippo Juvarra di tra il 1722 e il 1728 su commissione di Vittorio Amedeo II di Savoia.

DOPO la Scoperta dell’America, Gli Spagnoli EI missionari introdussero i limoni Nel Nuovo Continente, tuffò la Coltivazione di agrumi SI Sviluppo SOPRATTUTTO in California e in Florida.

Reife Zitronen am BaumL’albero di limone E UN sempreverde da FRUTTO Che puo Raggiungere un’altezza di 6 metri. I Suoi rami Sono Spinosi, con foglie alterne, di colore rossastro delle Nazioni Unite da Giovani e successivamente verde scuro. I fiori, bianchi e Violetti, possono Essere solitari o in COPPIE; I Frutti Sono ovali oppure oblunghi, con apici appuntiti Gli e Una buccia Che puo variare dal comune giallo al verde e al bianco di alcune Varietà. La Pianta soffre un Inferiori ai di temperatura 5 ° C, ma non ha Bisogno di UN clima Troppo caldo Perché i frutti Maturino. In Italia viene coltivato principalmente in Sicilia, Calabria, Campania e Toscana.

Le Varietà coltivate in Tutto Il Mondo Sono innumerevoli e SI differenziano principalmente per l’Aspetto, mentre le Qualità nutrizionali rimangono pressoché invariate. Le Principali cultivar italiane Sono il Femminello (Comune, Zagara Bianca, Siracusano), il Monachello, l’Interdonato e Il Limone di Sorrento IGP.

Il succo di limone E UN Ingrediente Molto Usato in cucina per insaporire piatti diversificazione e costituisce la base di di alcune salse (vinaigrette, citronette) e Di dessert (gelati, sorbetti, granite, torte …). Inoltre E L’Ingrediente principale del liquore Limoncello.

Un nutrizionale LIVELLO, IL FRUTTO del limone E Famoso per il Suo apporto di Vitamina C, ma also Contiene vitamine del Gruppo B e A, Zuccheri Semplici e Sali minerali. Causa Non acidità poichè, all’interno dello stomaco stomach, da acido Diventa alcalino.

Nel 1947 il dottor Gianfranco Valsé Pantellini inizio Una serie di Ricerche su Una cura Alternativa per il Cancro e le Malattie degenerative, Che prevedeva la somministrazione di ascorbato di potassio, acido ascorbico ovvero (ricavato Dai limoni) e bicarbonato di potassio. Le Ricerche diedero Esiti Positivi e continuano Ancora Oggi un opera della Fondazione Internazionale Valsé Pantellini.

Eventi Dedicati e Denominazioni IGP

Il dottor Mozzi Consiglia, in Particolare per il Gruppo A , acqua e limone TUTTE le Mattine. Da preferire limoni biologici non Trattati.

E consigliato il Consumo della frutta da sola o con Pasti a base di carne, pesce e Uova. Si sconsiglia la COMBINAZIONE con Gli amidi dei Cereali e con legumi (es fette biscottate e marmellata, dolci con farina di riso e frutta …).: Puo causare Fermentazione.

Neutro per i Gruppi 0, A, B, benefico per il Gruppo AB.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *