mary con il marito 3

Testimonianza di Mary e Paolo

Mary

Mary in un’immagine non recente

Riflessioni durante il viaggio della mia vacanza del 2015:  Ore 15.00
Abbiamo altre 5 ore almeno di strada da fare….Ho tutto il tempo di riflettere su troppe cose.
È come se una parte di me restasse attaccata a Mantova, in un periodo di mille domande e mille cose sospese.
Tra una chiacchera e l’altra faccio i conti di come è cambiata la mia vita negli ultimi sei anni, negli ultimi cinque e ancora di nuovo nell’ultimo anno e mezzo. Un susseguirsi di eventi, un trasloco, il divorzio, l’incontro con Paolo, un matrimonio, e ora… l’incontro con il mio babbo natale personale, il dottor Mozzi (un pò anche gli somiglia…).
Solo alcune persone mi possono capire.
Ho 50 anni .Il mio aspetto curato nasconde trent’anni di coliti, di cisti, cataratte, fibromi, ernie, infiammazioni ai denti, alla schiena, 3 gravidanze perse, quattro interventi all’ano, diverticoli, polipi intestinali, ipertiroidismo, tumore benigno di 7 cm e poi emitiroidectomia, ipotiroidismo,colonscopie resettive, herpes continui e candida, gli attacchi di panico e di ansia, l’anemia e il colesterolo altissimo, le aritmie continue…. la paura, i controlli continui di quando pensavo che gli esami fossero l’unica prevenzione….

Latte e derivati inconsapevolmente non erano tollerati

Latte e derivati inconsapevolmente non erano tollerati

La mia vita e la mia salute erano un susseguirsi di: malessere contro la mia forza di volontà, la voglia di stare bene, il dover mangiare pochissimo e soprattutto quasi vegetale per la mia ferrea volontà di restare in forma (questo mi ha salvato da cose peggiori)…
Poi arriva un ometto con la barba che mi dice che quasi tutte le mie convinzioni sono sbagliate, che la mia non è sfortuna ma abitudini errate e che il mio amatissimo latte mi uccide lentamente insieme ad altre cose che amavo… Io vivevo di latticini, yogurt, gelati e verdura.
Accettavo come normali: i continui esami, i ricoveri ogni 12 /24 mesi, il non riuscire a dormire supina, i dolori articolari, il mangiare pochissimo, continuavo a controllare, verificare, pesarmi.
I miei problemi famigliari precedenti erano un’aggravante . La causa dei miei problemi era lo stress (dicevano i medici), la familiarità ……
I miei ultimi anni prima di Mozzi in effetti stavo meglio, il mio cambio di vita aiutava la mia psiche, pensavo. Invece erano le ore di ballo.

Mary e Paolo e la loro passione per il ballo

Mary e Paolo condividono la passione per il ballo

Il continuo muovermi e sudare rallentava i danni al mio sistema immunitario ma solo ora collego tutto. Ora che so.
Ora che sono informata. E quindi anche il mio nuovo compagno fa in tempo ad assistermi in ospedale e vive i miei problemi…tutto fino ad un anno e pochi mesi fa. Nell’aprile dell’anno scorso, cercando qualcosa per far stare bene mia figlia dopo otto mesi di continue assenze da scuola per dolori addominali, mal di testa e vomito, mi imbatto in una trasmissione di Mozzi.
Compro il libro, ascolto e studio… Avevo fretta di provare e avevo tutta la mia famiglia con me.
Mia figlia sta bene dopo pochi giorni dall’inizio della dieta, mio marito (siamo in piena primavera) toglie i farmaci per le allergie alle graminacee dopo pochi giorni.Proviamo e riproviamo. Metti togli sperimenta.
Dopo 15 giorni, regalo tutti gli alimenti non compatibili che ancora ho in casa, ad altri. Noi siamo tutti gruppo A.
Rifletto sulla genetica della mia famiglia di origine e collego tante cose, io sto pagando gli errori involontari di mia madre e lei e’ morta giovane. Probabilmente pagando quelli della sua….

Nell’aprile 2014 la svolta…Dopo qualche settimana il mio colesterolo è 187 (mai stato sotto 270 300) .
Dopo un paio di mesi mi accorgo di svegliarmi a pancia in su. Incredibile..senza dolore…poi a ruota la mia colite scompare, due cisti scompaiono, due si riducono. Le mie aritmie scomparse. Un intero inverno senza influenze in famiglia, senza raffreddori, senza catarro. Il mio ferro? Potrei venderlo da tanto che ne ho.

Il cibo fresco e naturale, preparato in casa è stato determinante

Il cibo fresco e naturale, preparato in casa è stato determinante

Sto bene. Sono elastica. Mai stanca se non per motivi normali. Dolori articolari scomparsi. I miei capelli cominciano a crescere più belli e di più. Potrei continuare….
Dopo qualche mese passo al secondo step, tutto ciò che mangiamo diventa “fatto in casa”. Torte, pane ecc ecc.. tutto home made.
Mi sembra un sogno di aver eliminato dalle mie spese mensili, i soldi destinati a medici e medicine. Mio marito ora è più Mozziano di me, anche se la vive molto meglio.
Io cerco di convincere il mondo a stare bene, sto male dove vedo che non riesco a convincere a provare. Lui prova una volta a parlarne e poi si aspetta che, le persone, come noi, si sbattano per sapere.
Paolo non era esasperato con i farmaci ma pensava servissero e quindi era normale per lui prenderne spesso per questo o quell’altro motivo.
Io li rifiutavo proprio, sopportavo anche il dolore post operatorio se riuscivo. Ora i farmaci sono la’ che ci guardano dalla vetrinetta…. non ne prendiamo più. …
A lui sono scomparsi: Dermatite seborroica, acne, dolori alle spalle ( dicevano che erano da operare), cervicali, mal di schiena, gastrite ricorrente, allergie alle graminacee, dolori articolari …

La dieta del dottor Mozzi non è scientifica ma è sopportata dalle testimonianze

La dieta del dottor Mozzi non è scientifica ma è sopportata dalle tantissime testimonianze di chi lo segue in tutto il mondo

Quando qualcuno contesta la dieta e blatera sulle prove scientifiche mi viene un sorriso. Che mi servono? Più di così cosa devo provare??
Adoro Mozzi, il suo modo di fare, di donarsi agli altri in questo modo. Vedo molte attinenze con il mio modo di pensare.
Fino ad ora ho coinvolto in questa cosa un piccolo esercito di persone, rammaricandomi tanto di non riuscire a coinvolgere mio padre e mio figlio.
Non mollero’ mai…Ma se posso un consiglio a chi comincia: Non fatelo per dimagrire ( tanto dimagrite lo stesso) , e nemmeno per moda, non imbrogliate, perché fregate solo voi stessi e insegnate ai bambini… Ascoltatelo, informatevi.
Ringrazio tantissimo Anna Rutigliano per l’appoggio e l’aiuto che mi ha sempre dato. In tutta la mia storia avrò sicuramente dimenticato qualcosa… ma spero che la nostra testimonianza serva a qualcuno.

Mary e Paolo – Mantova

La nostra dieta tipo

Colazione :Torta di quinoa caffe di cicoria oppure un frutto e uno yogurt di soya e caffe cicoria oppure omelette con marmellata oppure salata oppurepane di legumi con arrosto di tacchino.
Spuntino frutta consentita o verdura consentita.
Pranzo: pollo o tacchino con verdure, quinoa con verdura, spaghetti di zucchine con tonno e verdure, raramente riso con funghi o pesto o altro consentito, insalatona di cicorie e radicchi con uova alive cipolla, insalatona con uovo, insalatona con tofu, spaghetti di zucchine con legumi, insalatona con legumi, raramente pasta di mais con pesto.
Cena:pesce con verdure, carne con verdure, spaghetti di zucchine con pesce, zuppe di verdura da sole o con proteine ( carne frutta secca ecc ecc..).Qualche volta gelato di soya, ogni due mesi pizza stria con tonno cipolla olive rucola, ogni due, tre mesi un assaggino di formaggio di capra.

Pane solo di legumi
Pasta e riso consentita una volta a settimana. Nessun limite di quantità sugli alimenti ma dosi normali abbondanti. Io bevo solo acqua, Paolo qualche sorso di vino rosso.Io non tocco il caffe (mi fa stare male)
Frutta secca e cioccolato da quando fa caldo li abbiamo tolti e comunque il corpo ce lo dice subito se qualcosa non va.

Maggiori informazioni sulla dieta potete trovarli nei libri del dottor Mozzi e D’Adamo

libri ricette dott. mozzi (350x233)

5 commenti
  1. Claudio
    Claudio says:

    I miei complimenti per quello che siete riusciti a fare, sono anch’io mozziano da quasi sei mesi e devo dire che non è un sacrificio anzi vedo ciò che non posso mangiare come veleno per il mio corpo. Se ne parlo vengo preso per matto perciò vi capisco benissimo ma rispondo che correndo in bicicletta vado più forte di prima e ho più energia e recupero fisico e tutti gli esami a posto. Ho eliminato il fastidioso reflusso gastroesofageo e tutte le pastiglie che dovevo assumere e bastava eliminare il glutine.
    Un saluto e ancora complimenti.

    Rispondi
  2. mariella
    mariella says:

    salve sono mariella gruppo A ho 52 anni di cui 40 e non esagero con gastrite cronica esofagite da reflusso, con conseguenti bruciori acidità, candide dolori muscolari ansia e depressione,stanchezza, mal di testa allergie.. ecc..non so piu che fare dopo anni di medicine e esami, la testimonianza di Mary e illuminante.. ma non saprei da che parte iniziare, voglio comprare il libro ma so che e generico per la dieta, vivo in sicilia e viene difficoltoso incontrare il Dott. Mozzi, che incontrerei volentieri e potergli parlare , online e molto molto difficile.. scusate lo sfogo un consiglio lo gradirei.grazie infinite

    Rispondi
  3. Mary
    Mary says:

    Il libro non è generico. Mozzi su youtube trovi di ogni. Noi non siamo mai andati da lui anche se ormai è come se fosse un papa. Ascoltalo e tanta volontà…poi segui il tuo corpo.

    Rispondi
  4. leonardo mengarelli
    leonardo mengarelli says:

    mia moglie,gruppo O ha problemi alla bocca. Necessita di bere continuamente e la lingua presenta delle ” crepe”.Mi si può consigliare
    qualche rimedio visto che i dottori non sanno cosa dire? Grazie

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *