Olio di noci G.

Olio di noci

L’olio di noci è un olio ricavato dai frutti del noce bianco. Il suo consumo è una tradizione che risale all’antichità, tuttavia è sempre stato subordinato ad altri tipi di olio poiché le noci non erano economicamente alla portata di tutti.
L’antico processo artigianale per ricavare quest’olio non ha subito grandi variazioni nel tempo: una volta separati dalla scorza e dal mallo, i gherigli venivano lasciati ad asciugare e spremuti a freddo in torchi a mano. Generalmente non era prodotto in grandi quantità, a causa della sua alta concentrazione di acidi grassi polinsaturi (i cosiddetti “grassi buoni”) che riduce la sua durata a un periodo di circa tre mesi. Oggi l’olio viene preparato in poche zone montane e venduto in apposite bottiglie scure, per proteggerlo dai raggi del sole.
In cucina, l’olio di noci è un alimento estremamente versatile: si può abbinare a diversi primi piatti, verdure, pesce, carni crude, formaggi freschi o insalate ed è un ingrediente di molte ricette tradizionali tra cui la bagna cauda. Il suo alto contenuto di acidi grassi benefici (omega3 e omega6) lo rende un ottimo sostituto di altri alimenti ricchi di grassi animali o vegetali, specialmente se consumato crudo. Viene largamente utilizzato anche in cosmesi: grazie alle sue proprietà idratanti, antibatteriche, astringenti e nutrienti è un ottimo ingrediente naturale di creme per il viso, trattamenti per pelli secche o per l’acne e protezioni solari; inoltre rafforza la circolazione, rafforza i capelli prevenendone la caduta e costituisce un ottimo rimedio contro la forfora.
Oltre al normale olio di noce, in commercio si può trovare l’olio di mallo di noce, che si ottiene dalla macerazione del mallo ed è caratterizzato da un colore molto più scuro. Molto ricco di vitamina C, possiede proprietà antisettiche, favorisce il rinnovo delle cellule del corpo ed è molto usato in cosmetica.

Il dottor Mozzi consiglia di consumare olio e burro crudi, direttamente nel piatto, piuttosto che cuocerli o friggerli, e di non eccedere nell’uso.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *